Questo sito contribuisce alla audience di

Sàsso di Castàlda

comune in provincia di Potenza (51 km), 949 m s.m., 45,21 km², 871 ab. (sassanesi o sassesi), patrono: san Rocco (16 agosto).

Centro situato nel Vallo di Diano. È l'antica Pietra Castalda (“rupe fortificata”), roccaforte longobarda, che in età angioina fu feudo di Druetto d'Anchy e di Bartolomeo di Capua. Fu in seguito possesso dei Caracciolo, dei Minutolo e dei Gaetani d'Aragona, che vi edificarono l'imponente castello. Fu danneggiato dal terremoto del 1980.Rimangono pochi ruderi del castello. La parrocchiale dell'Immacolata (sec. XVII-XVIII) conserva una statua in legno dorato della Madonna col Bambino (sec. XIV).§ L'agricoltura produce cereali, ortaggi, frutta e uva da vino. Si praticano l'allevamento e le attività silvo-pastorali.§ Vi nacque lo scrittore Giuseppe De Luca (1898-1962).

Media


Non sono presenti media correlati