Questo sito contribuisce alla audience di

Sàtira Menippèa, La-

(La Satyre Ménippée). Libello francese diretto contro la Lega Cattolica che nel 1593 aveva convocato a Parigi gli Stati Generali. La Satira Menippea, apparsa anonima a Tours nel 1594, deve il nome dall'omonima opera di Marco Terenzio Varrone (è infatti una sorta di farsa in versi e in prosa) ed esprime l'opinione del gruppo dei politiques. La Satira Menippea è, infatti, un'opera collettiva di un gruppo di borghesi di Parigi, felici di assistere, con la sconfitta della Lega, al trionfo della ragione. Abbozzata dal canonico J. Le Roy, fu stesa da G. Durand, J. Passerat, F. Chrestien e dai noti giuristi P. Pithou e N. Rapin.