Questo sito contribuisce alla audience di

STD

sigla di Sexually Transmitted Diseases (Malattie a trasmissione sessuale).Termine con il quale si raggruppano, a fini soprattutto epidemiologici, le malattie trasmissibili per via sessuale e che risultano negli ultimi anni in preoccupante aumento nel mondo, a causa soprattutto della crescita del turismo, delle migrazioni, e dell'aumento esponenziale del “turismo sessuale” specie in aree come il Sudest asiatico. Tra queste malattie si annoverano l'AIDS, l'Herpes genitalis, quelle causate da Papillomavirus, da Trichomonas vaginalis, accanto a quelle note da secoli quali la gonorrea e la sifilide. Secondo stime dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni anno si registrano nel mondo (dati 1995) 340 milioni di nuovi casi di malattie sessualmente trasmesse, tra cui 180 milioni di nuovi casi di Trichomonas vaginalis, 4 milioni di sifilide, 30 milioni di gonorrea, 75 milioni di infezioni da papilloma e 45 milioni di infezione da Herpes genitalis. L'aumento delle STD si verifica soprattutto fra gli adolescenti, provocando nel tempo complicazioni che possono portare all'infertilità, ad alcuni tumori, all'aumento degli aborti spontanei.