Questo sito contribuisce alla audience di

Sabahattin, Ali

scrittore turco (Gümülcine, Bulgaria, 1907-Kıklareli 1948). Ebbe una vita abbastanza travagliata a causa dell'ideologia socialista, di cui era convinto sostenitore, contrastata dal regime. Costretto a dimettersi dall'incarico presso il Conservatorio di Stato nel 1945, fu arrestato nel 1948 e poi ucciso sul confine nei pressi di Kıklareli, mentre cercava di fuggire in Bulgaria. È tra i maggiori prosatori turchi con raccolte di racconti quali Il mulino (1935) e Il nuovo mondo (1943), e importanti romanzi, tra cui Yusuf di Kuyucak (1937) e La signora dal mantello di pelliccia (1940). Si distinse per il crudo realismo e per la prosa forte, asciutta ed efficace.