Questo sito contribuisce alla audience di

Sabbàzio

ebreo convertito al cristianesimo (Costantinopoli sec. IV). Seguace di Novaziano, sostenne il sabato come giorno festivo e il 14 Nisan come giorno fisso per la Pasqua (protopaschismo). I suoi seguaci, detti sabbaziani, furono perseguitati dall'imperatore Onorio. Furono chiamati anche sinistri o mancini, perché non usavano la mano destra.

Media


Non sono presenti media correlati