Questo sito contribuisce alla audience di

Sailer, Johann Michael

pensatore tedesco (Aresing 1751-Regensburg 1832). Gesuita, insegnò filosofia e teologia a Ingolstadt e a Dillingen e dal 1800 nell'Università di Landshut. Nel 1829 venne nominato vescovo di Ratisbona. Nei suoi scritti teologici e filosofici è presente l'influsso della mistica di Fénelon e del pensiero di Jacobi. Combatté l'illuminismo rivendicando il significato e il valore religioso del sentimento. Fu uno dei protagonisti del movimento romantico in Baviera. Tra le opere: Kennzeichen der Philosophie (1787; Segni distintivi della filosofia), Grundlehren der Religion (1805; Insegnamento fondamentale della religione), Über Erziehung für Erzieher (1807; Sull'educazione dei maestri), Handbuch der christlichen Moral (1817; Manuale di morale cristiana).