Questo sito contribuisce alla audience di

San Giovanni in Fióre

comune in provincia di Cosenza (71 km), 1049 m s.m., 279,45 km², 18.566 ab. (sangiovannesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Cittadina situata nell'alta valle del fiume Neto, sul versante ionico della Sila Grande; è compreso nel Parco Nazionale della Sila. La parte più antica dell'abitato sorge nella zona dove il monaco Gioacchino da Fiore, ricordato da Dante, fondò il Monasterium Florense (1189), con una regola ispirata a quella cistercense. Divenuta feudo della famiglia Rocci quando decadde come centro religioso, nel 1725 passò ai Caracciolo di Martina.§ La chiesa di Santa Maria delle Grazie, costruita intorno al 1530 per volere dell'abate commendatario Salvatore Rota, fu demolita e riedificata a tre navate nel 1770. La facciata è aperta da tre portali in pietra arenaria, mentre la zona absidale è caratterizzata da monofore ogivali e da un rosone. All'interno sono il coro ligneo settecentesco, l'altare maggiore barocco con marmi policromi e diverse opere d'arte tra cui la statua settecentesca della Madonna delle Grazie scolpita e dipinta, il busto ligneo dell'Ecce Homo, il fonte battesimale (1720) in granito, il pulpito ligneo (1794). Nella parte bassa dell'abitato sorge l'Abbazia Florense, fondata da Gioacchino da Fiore alla fine del Duecento e in seguito rimaneggiata, soprattutto nel sec. XVI. Il portale è ornato da decorazioni floreali, mentre nell'abside si aprono tre monofore quadrilobate che ne circondano una più grande, esalobata: sembra che la loro disposizione e la loro forma richiami una delle visioni di Gioacchino. L'interno, molto semplice e austero, custodisce un elaborato altare in legno dorato, un coro ligneo secentesco e alcuni dipinti del Settecento; in una cappella si trovano le spoglie dell'abate.§ L'agricoltura produce ortaggi, cereali e frutta; è attivo il florovivaismo. Permangono l'artigianato tessile, che conserva tradizioni secolari, e alcuni laboratori orafi; ben sviluppato è il turismo. Nella frazione di Lorica ha sede l'Ente Parco del Parco Nazionale della Sila.

Media


Non sono presenti media correlati