Questo sito contribuisce alla audience di

San Martino sulla Marrucina

comune in provincia di Chieti (25 km), 420 m s.m., 7,25 km², 981 ab. (sammartinesi), patrono: san Giuseppe (19 marzo).

Centro posto su un rilievo nella valle del fiume Foro. Borgo di origine assai antica, per molto tempo soggetto all'autorità di Chieti, fu possesso feudale dei Furlani e dei Tambella di Vasto. Subì gravi danni nella seconda guerra mondiale.La parrocchiale di San Cristinziano conserva una croce astile argentea, opera di Pietro Paolo Gallucci da Guardiagrele (fine sec. XVI).§ Le risorse economiche principali sono l'agricoltura (uva da vino, olive, ortaggi, frutta e cereali) e l'allevamento (ovini e caprini). La piccola industria è attiva nei settori metalmeccanico, dei materiali da costruzione e dell'abbigliamento.§ Il 23 gennaio ha luogo lo Sposalizio di San Giuseppe: nella parrocchiale le statue della Madonna e di San Giuseppe vengono unite in matrimonio, con scambio di anelli, benedizione finale e lancio di fiori e confetti.

Media


Non sono presenti media correlati