Questo sito contribuisce alla audience di

San Valentino Tòrio

comune in provincia di Salerno (23 km), 22 m s.m., 9,03 km², 9285 ab. (sanvalentinesi), patrono: san Valentino (14 febbraio).

Centro posto nella parte orientale della pianura campana. Di antica origine, come testimoniano i reperti rinvenuti in una necropoli dell'Età del Ferro, sorse intorno a un edificio religioso e fu soggetto a varie invasioni barbariche (Longobardi, Saraceni, Ungari); nell'ultimo periodo feudale fu possesso dei Capece-Minutolo. § Dell'antica chiesa della Consolazione, rimaneggiata nel sec. XX, rimane inalterato il campanile romanico cuspidato. Nella frazione di Casatori le pareti di alcuni edifici sono decorate da colorati murales. § Fiorenti sono l'agricoltura, che produce ortaggi (soprattutto pomodoro San Marzano DOP), frutta e cereali, e l'allevamento suino, bovino e bufalino (mozzarella di bufala DOP). L'industria è attiva soprattutto nei settori conserviero, di trasformazione alimentare e degli imballaggi.