Questo sito contribuisce alla audience di

Sant'Andrèa del Garigliano

comune in provincia di Frosinone (70 km), 176 m s.m., 16,86 km², 1589 ab. (santandreani), patrono: sant’ Andrea (30 novembre).

Centro sui monti Aurunci, alla destra del fiume Garigliano. Appartenne all'abbazia di Montecassino. Nel 1421 fu occupato da Braccio da Montone. Il borgo è dominato da una torre del sec. XIV. Costituito nel 1907 con il nome di Sant'Andrea, assunse il nome attuale nel 1962.§ L'agricoltura si basa su cereali, ortaggi, castagne, noci, uva e foraggi per l'allevamento bovino e ovino. Nei dintorni vi sono sorgenti sulfuree.

Media


Non sono presenti media correlati