Questo sito contribuisce alla audience di

Sant'Eusànio del Sangro

comune in provincia di Chieti (45 km), 207 m s.m., 23,96 km², 2451 ab. (santeusaniesi), patrono: san Filippo Neri (26 maggio).

Centro posto nella valle del torrente Gogna, tributario del fiume Sangro. Durante il Medioevo dipese a lungo dalla potente abbazia di San Giovanni in Venere. Nel sec. XVI appartenne alla Congregazione di San Filippo Neri di Roma e nel sec. XVIII passò al demanio regio. § L'elegante palazzo Finamore ha sobrie forme barocche. La parrocchiale neogotica dell'Assunta conserva un affresco del sec. XI, staccato da un'antica cappella. § La piccola industria opera nei settori dei materiali da costruzione e delle ceramiche e porcellane. L'agricoltura produce cereali, uva da vino, olive, ortaggi, frutta e patate; è praticato l'allevamento ovino e bovino.