Questo sito contribuisce alla audience di

Sarcédo

comune in provincia di Vicenza (24 km), 157 m s.m., 13,76 km², 5092 ab. (sarcedensi o sarcedesi), patrono: sant’ Andrea (30 novembre) e Madonna di Monte Berico (8 settembre).

Centro situato alla destra del torrente Astico, fra Thiene e Breganze. Citato nel 983 e munito di castello, appartenne ai vescovi di Vicenza e fu feudo delle famiglie Conti e Verlati (1292). Agli inizi del Trecento il castello passò al comune di Vicenza, per il quale venne amministrato dalla famiglia Conti.§ Nell'abitato sorge la parrocchiale, ricostruita negli anni 1731-35. Il territorio è disseminato di ville dagli ampi parchi: tra esse villa Franzan, sede del seminario, e villa Capra, edificate nella seconda metà del Settecento.§ L'economia si basa sull'agricoltura (uva da vino, ortaggi, frutta, cereali, foraggi), sull'allevamento bovino e avicolo, e sull'industria, attiva nei settori meccanico, elettrotecnico, siderurgico, tessile, dell'abbigliamento, della meccanica di precisione e della lavorazione dei metalli e delle materie plastiche.

Media


Non sono presenti media correlati