Questo sito contribuisce alla audience di

Sava (Taranto)

comune in provincia di Taranto (29 km), 107 m s.m., 44,05 km², 16.163 ab. (savesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro del Salentosettentrionale, posto nel settore centrale delle Murge Tarantine. Di origine trecentesca, fu feudo di Giacomo del Tufo, poi dei Maioro (sec. XV), quindi dei Prato di Lecce (1520-1628). Dal 1741 al 1794 appartenne ai Gesuiti.§ Il castello, edificato nel Cinquecento dalla famiglia Prato, in seguito a vari rimaneggiamenti (sec. XVI e XVII) ha assunto l'aspetto di un palazzo residenziale; è sede municipale. Alla fine del Seicento risale la chiesa madre, dedicata a San Giovanni Battista, ampiamente rimaneggiata nel sec. XVIII; notevole è il campanile barocco in tufo.§ La produzione e la commercializzazione dei vini (primitivo di Manduria e aleatico di Puglia DOC) sono le principali attività economiche del paese. L'agricoltura produce, inoltre, olive, ortaggi, frutta e cereali. L'industria opera nei settori dei materiali per l'edilizia e della lavorazione del legno e del ferro.§ Nei dintorni è il santuario di Santa Maria di Pasano, edificato ai primi del Settecento, sui resti di una cappella, e in seguito restaurato.

Media


Non sono presenti media correlati