Questo sito contribuisce alla audience di

Scampitèlla

comune in provincia di Avellino (70 km), 775 m s.m., 15,24 km², 1435 ab. (scampitellesi), patrono: san Michele (9 maggio).

Centro posto sull'Appennino Sannita. Il territorio, dove è stato recuperato materiale archeologico di età sannitica e romana, fece parte della Baronia di Vico, feudo, tra gli altri, dei Del Balzo; nel 1515 il feudo venne smembrato e il paese passò ai Loffredo, cui rimase fino al 1806. Fu gravemente danneggiato dal terremoto del 1980. La chiesa di Santa Maria della Consolazione risale al sec. XIX.§ L'economia si basa sull'agricoltura (tabacco, ortaggi e cereali); è praticato l'allevamento bovino (con produzione lattiero-casearia). L'industria opera nei settori molitorio, chimico (gas compressi), dell'abbigliamento e dei materiali per l'edilizia.

Media


Non sono presenti media correlati