Questo sito contribuisce alla audience di

Schreyer, Lothar

pittore, grafico e scenografo tedesco (Blasewitz, Dresda, 1886-Amburgo 1966). Studiò diritto, storia dell'arte e tecniche artistiche a Heidelberg, Berlino e Lipsia (dove si laureò in legge nel 1910). Scenografo e direttore aggiunto dello Schauspielhaus di Amburgo (1911-18), diresse il laboratorio di teatro al Bauhaus di Weimar (1921-23) e passò poi a insegnare e a dirigere la Scuola d'arte Der Weg a Berlino e a Dresda (1924-27). Dal 1916 al 1928 fu redattore capo della rivista ; interessatosi del rinnovamento dell'arte tipografica, ricercò soluzioni di entità visiva tra parola e immagine, tra testo del dialogo e svolgimento dell'azione scenica, illustrando prima un libro per l'infanzia con immagini non figurative e pubblicando poi nel 1920, ad Amburgo, il famoso volume con 77 tavole in linoleum Kreuzigung, che costituì uno dei maggiori contributi nello sviluppo della grafica applicata.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti