Questo sito contribuisce alla audience di

Scigliano

comune in provincia di Cosenza (38 km), 659 m s.m., 17,28 km², 1601 ab. (sciglianesi), patrono: san Giuseppe (19 marzo).

Centro esteso sul versante sinistro della media valle del fiume Savuto; sede comunale è Calvisi. La fedeltà portata agli Aragonesi durante la guerra del Vespro assicurò al paese vari benefici. Rinomato centro culturale nei sec. XVIII-XIX, fu sede dal 1790 di un importante ginnasio eretto all'interno del monastero della Vergine di Monserrato.§ A Calvisi sorgono il Palazzo Comunale, ex convento quattrocentesco, e la parrocchiale di San Nicola di Bari, con bel portale del sec. XVI e, all'interno, una statua in marmo bianco (Madonna della Neve) della bottega dei Gagini (sec. XVI); su un pilastro della navata centrale è un pulpito ligneo con rifiniture in oro. In località Diano sorge la barocca chiesa dell'Assunta, in parte rifatta dopo i danni subiti nel terremoto del 1638, al cui interno si trovano un crocifisso ligneo e un ciborio in marmo, entrambi del Seicento.§ L'economia è prevalentemente agricola, con produzione di uva, olive e frutta; è praticato l'allevamento di ovini, bovini e suini. L'industria opera nei settori alimentare, conserviero, della lavorazione del legno e del ferro.

Media


Non sono presenti media correlati