Questo sito contribuisce alla audience di

Selim II

sultano ottomano (Magnesia ca. 1524-İstanbul 1574). Figlio di Solimano il Magnifico e di Rosselana, succedette al padre nel 1566 soprattutto grazie agli intrighi della madre. Privo di capacità politiche, riuscì tuttavia a circondarsi di uomini di valore (come il gran visir Sokollu Meḥemed) i quali condussero una politica di vasto respiro. Concluse la pace con l'impero asburgico (1568), ma non riuscì a evitare la grave sconfitta di Lepanto (1571). Strappò tuttavia ai veneziani Cipro (1571 e 1573) e agli spagnoli Tunisi (1574).

Media


Non sono presenti media correlati