Questo sito contribuisce alla audience di

Senise

comune in provincia di Potenza (130 km), 335 m s.m., 96,61 km², 7182 ab. (senisesi), patrono: san Rocco (16 agosto).

Centro situato nella valle del torrente Serrapotamo, affluente del fiume Sinni; è compreso nel Parco Nazionale del Pollino. Fece parte della Contea di Chiaromonte, di cui seguì le sorti, e in seguito appartenne ai Sanseverino, ai Pignatelli e ai Di Sangro.§ Il castello, con torri merlate, risale al sec. XIII. L'ex convento dei frati di San Francesco della Scarpa, sede municipale, conserva nel chiostro affreschi del Cinquecento. La chiesa annessa custodisce pregevoli tele del Settecento, affreschi dei sec. XIV-XV, un polittico di fra' Simone da Firenze (1523), un coro ligneo (sec. XVI) e un crocifisso trecentesco.§ L'agricoltura produce cereali, olive, ortaggi (peperone di Senise IGP) e frutta; è diffuso l'allevamento ovino e suino. Fiorente è l'artigianato dei vimini. L'industria opera nei settori alimentare (produzione di peperoncino) e del legno.§ Nei dintorni è stata costruita la diga di monte Cotugno, la più grande d'Europa in terra battuta, che dà origine a un lago artificiale di 20 km², attrezzato per vari sport (vela, canoa e canottaggio).

Media


Non sono presenti media correlati