Questo sito contribuisce alla audience di

Sfondrati

famiglia cremonese di cui sono considerati capostipiti Alberto e Caracciolo (metà sec. XII). Tra i titoli nobiliari della famiglia sono quelli di barone della Vallassina, conte del Sacro Romano Impero, conte della Riviera, marchese di Montofia, duca di Montemarciano. Appartenne alla famiglia, tra gli altri, Niccolò eletto papa col nome di Gregorio XIV nel 1590. La famiglia si estinse nel 1788 con Carlo che trasferì beni e nome al conte Alessandro Serbelloni (da cui la linea Serbelloni-Sfondrati).

Media


Non sono presenti media correlati