Questo sito contribuisce alla audience di

Soave, Felice

architetto italiano (Lugano 1749-Milano 1803). Operò nell'ambito del primo neoclassicismo lombardo, alternando influssi di G. Piermarini e di S. Cantoni a spunti originali di sobria eleganza decorativa, in cui elaborò le proposte di E. Petitot del quale era stato allievo presso l'Accademia di Parma. Tra le sue opere si ricordano il corpo interno di casa Anguissola e il palazzo Alari a Milano, l'ospedale di Codogno, la chiesa di S. Margherita a Pandino, la villa Crivelli-Serbelloni a Luino. Eseguì anche (1791) il disegno per la facciata del Duomo di Milano.

Media


Non sono presenti media correlati