Questo sito contribuisce alla audience di

Sofìa (granduchessa di Mosca)

Paleologo, granduchessa di Mosca (1448-1503). Nipote di Costantino XI, ultimo imperatore di Bisanzio, sposò (1472) il granduca di Mosca Ivan III. Le nozze erano desiderate dalla Curia romana, che sperava di trovare in Sofìa, cattolica, un'alleata nella conversione dei Russi. Ma Sofìa ritornò presto alla fede ortodossa, cosicché la causa cattolica non ebbe da lei alcun aiuto. Il matrimonio, piuttosto, indusse Ivan a considerare Mosca come la “terza Roma”, paladina della Chiesa orientale, nemica dei Turchi usurpatori e indipendente dal Sacro Romano Impero.

Media


Non sono presenti media correlati