Questo sito contribuisce alla audience di

Sorbóna

(francese Sorbonne). Sede universitaria di Parigi per l'insegnamento umanistico. Il nome di Sorbona è spesso usato impropriamente per designare l'intera Università di Parigi. La Sorbona fu fondata nel 1257 dal teologo R. de Sorbon (1201-1274) e la sua funzione originaria era quella di pensionato per maestri di teologia e studenti poveri. Alla fine del sec. XIII, pur senza abbandonare la sua funzione di convitto, si organizzò come scuola di teologia, svolgendo una profonda azione di rinnovamento della teologia scolastica; formò una ricca biblioteca e accolse i primi stampatori. Si affermò soprattutto per gli studi di teologia e svolse un ruolo importante nelle lotte religiose: avversò duramente la Riforma e i gesuiti, assunse un atteggiamento inizialmente favorevole al giansenismo, in seguito lo osteggiò. Ampliata dal cardinale A. Richelieu con nuovi edifici nel sec. XVII, fu soppressa nel 1792 dall'Assemblea legislativa, quindi riaperta nel 1821 come facoltà teologica e letteraria. Nel 1885 la facoltà di teologia fu definitivamente soppressa. Oggi vi si svolgono gli insegnamenti di lettere e di scienze economiche e giuridiche; essa comprende inoltre alcuni istituti specialistici e, in seguito alla riforma del 1968, le Unités d'Enseignement et de Recherche (UER) che sostituiscono le facoltà abolite.

Media


Non sono presenti media correlati