Questo sito contribuisce alla audience di

Sorel, Cécile

pseudonimo dell'attrice francese Céline-Émilie Seurre (Parigi 1873-Deauville, Calvados, 1966). Si affermò nei teatri del Boulevard, dove esordì nel 1889, nel genere brillante. Si inserì poi nella vita teatrale francese con più impegnative prove alla Comédie-Française(1901-34). Le sue prove migliori furono la Célimène del Misantropo di Molière e la Bisbetica domata di W. Shakespeare. Ebbe atteggiamenti divistici, una vita privata movimentata, crisi mistiche e clamorosi ritorni alle scene (music-hall). Ha lasciato volumi di memorie e una biografia di A. Lecouvreur.

Media


Non sono presenti media correlati