Questo sito contribuisce alla audience di

Sovicille

comune in provincia di Siena (13 km), 265 m s.m., 143,76 km², 8366 ab. (sovicillini), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro situato sulle pendici orientali della Montagnola senese. Castello legato alla Repubblica di Siena, fu conquistato da Firenze nel 1260, dato alle fiamme nel 1333 dai pisani e saccheggiato ancora dai fiorentini nel 1391. Caduta Siena, nel 1555 passò definitivamente sotto Firenze.⿿ L'abitato conserva la medievale pieve di San Lorenzo, rimaneggiata nell'Ottocento. Nel territorio sorgono la romanica pieve di Ponte allo Spino e l'abbazia di Torri, romanico-gotica, con notevole chiostro. A Cetinale si trova la villa barocca di C. Fontana (1680), con l'interessante parco detto “la Tebaide”.⿿ L'agricoltura produce cereali, ortaggi, frutta, uva da vino, olive e foraggi. L'industria è attiva nella tradizionale lavorazione del “marmo pregiato di Siena”. Rilevanti l'allevamento equino e il turismo di tipo naturalistico.

Media


Non sono presenti media correlati