Questo sito contribuisce alla audience di

Stanislào

santo patrono della Polonia (Szczepanowo, Cracovia, ca. 1030-Cracovia 1079). Vescovo di Cracovia, venne fatto uccidere dal re Boleslao II, verosimilmente per motivi politici (come reo di alto tradimento nei confronti della corte), anche se non è mancato chi ha voluto vedere in lui una vittima del programma riformatore cluniacense. Canonizzato nel 1253, quando la leggenda aveva largamente condizionato la memoria della sua figura, Stanislao viene commemorato come santo martire il 7 maggio.

Media


Non sono presenti media correlati