Questo sito contribuisce alla audience di

Stanković, Borisav

narratore e drammaturgo serbo (Vranje 1876-Belgrado 1927). Nei volumi di racconti (Da un antico Vangelo, 1899; Vecchi giorni, 1902), nel suo capolavoro, il romanzo Sangue impuro (1910), e nel dramma, Koštana (1902), descrive i contrasti tra la società orientale, arcaica e patriarcale, e le nuove strutture sociali ed economiche di tipo occidentale. Fatalismo, malinconia e colori cupi pervadono le opere di Stankovic, realistiche ma non prive di una profonda analisi psicologica dei personaggi, dalle quali nasce un quadro suggestivo della Serbia di fine secolo.

Media


Non sono presenti media correlati