Questo sito contribuisce alla audience di

Stedman, Edmund Clarence

poeta e critico statunitense (Hartford, Connecticut, 1833-New York 1908). Fu direttore e proprietario di vari giornali e visse per un anno in una comunità di tipo fourieriano. Nel 1864 aprì un ufficio di mediazione e si dedicò contemporaneamente alla poesia. Fu grande ammiratore di A. Tennyson . Le sue poesie, tra le quali si contano molte ballate, sono prive di originalità. Gli si devono edizioni di E. A. Poe e di W. Savage Landor, antologie di poesia vittoriana (Victorians Poets, 1875) e americana (Poets of America, 1885), numerosi saggi e raccolte di poesie, tra queste Hawthorne and Other Poems (1877), Lyrics and Idyls (1879), ecc. Fu arbitro dei gusti letterari e protettore delle arti.

Media


Non sono presenti media correlati