Questo sito contribuisce alla audience di

Stieler, Kaspar

poeta tedesco (Erfurt 1632-1707). Studiò a Lipsia, Marburgo, Jena, fu segretario dei principi di Turingia e membro della Fruchtbringende Gesellschaft. Scrisse inni goliardici, canti religiosi, una serie di manuali di lingua e retorica, ma soprattutto le poesie d'amore dal titolo Die geharnschte Venus (1660; Venere in corazza), dove una violenta passionalità trionfa sul sentimento del caduco.