Questo sito contribuisce alla audience di

Tòlve

comune in provincia di Potenza (32 km), 568 m s.m., 127,75 km², 3620 ab. (tolvesi), patrono: san Rocco (16 agosto).

Centro situato tra i fiumi Bradano e Basento. Di antiche origini, fu roccaforte gotica e poi longobarda e, sotto i Normanni, appartenne alla Contea di Tricarico. Gli Aragonesi lo diedero ai Pignatelli, che lo riebbero, dopo varie vicende, nel 1677 fino alla caduta del regime feudale.§ Dominano l'abitato i resti del castello medievale. La chiesa bizantina di San Nicola, preceduta da una lunga scalinata, custodisce la statua lignea di San Rocco (sec. XVI). La chiesetta di San Pietro ha un bel portale con fregi (sec. XV). L'ex convento francescano della Santissima Annunziata, restaurato, conserva l'impianto cinquecentesco.§ L'agricoltura produce olive, uva, cereali, ortaggi e frutta; l'allevamento (bovini, ovini e suini) alimenta il settore lattiero-caseario.§ Sulle pendici del monte Moltone sono i resti di una villa rustica di età ellenistica (fine sec. IV a. C.), con cortile centrale, locali residenziali e zone per i lavori agricoli e il ricovero degli animali.

Media


Non sono presenti media correlati