Questo sito contribuisce alla audience di

Telèmaco

(greco lémachos; latino Telemăchus). Il figlio di Ulisse, che compare nell'Odissea impegnato nella ricerca del padre e nella difesa della madre. Certi costrutti mitici ne fanno il successore di Ulisse, oltre che nel regno, nelle sue relazioni interrotte con Circe e Nausicaa. Come il fratellastro Telegono, è messo in rapporto con il mondo italico. Secondo alcune leggende Latino, l'eroe eponimo del Lazio, figurava come nato da Telemaco e Circe. Alla stessa coppia si attribuiva una figlia, Rhome, eponima della città di Roma. § Al viaggio di Telemaco si è ispirato Fénelon nell'opera Le avventure di Telemaco.

Media


Non sono presenti media correlati