Questo sito contribuisce alla audience di

Tellus

dea Terra nella religione romana, a volte venerata col nome di Terra Madre. È associata nel culto con la dea Cerere, in funzione chiaramente agraria: così come Cerere rappresentava la causa efficiente della produzione agricola, Tellus ne era il luogo cosmico. La vittima sacrificale comune alle due dee era il maiale. Ma Tellus era anche il luogo cosmico dei morti che, con la sepoltura, entravano nel suo seno. In questo aspetto la dea era associata ai Mani e alle divinità infere. Insieme ai Mani è nominata nella formula della devozione (devotio), con cui i comandanti romani si votavano alla morte (diis Manibus Tellurique, agli dei Mani e a Tellus) per restaurare le sorti di una battaglia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti