Questo sito contribuisce alla audience di

Terlano/Terlan

comune in provincia di Bolzano (10 km), 248 m s.m., 18,65 km², 3579 ab. (terlanesi/Terlaner), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro posto sulla sinistra dell'Adige. Di origine romana, nel Medioevo fece parte della Contea di Bolzano e poi (sec. XI) dei possessi dei principi-vescovi di Trento. Durante l'insurrezione del 1809 fu saccheggiato dai francesi. § La chiesa gotica di Santa Maria Assunta (sec. XV) conserva affreschi coevi di scuola bolzanina (alcuni dei quali di H. Stotzinger) e all'esterno due campanili: uno incorporato nella fabbrica, romanico e ornato da bifore e trifore, e uno isolato, ricostruzione del sec. XIX di un precedente quattrocentesco cuspidato. § L'agricoltura è l'attività prevalente (mele, pere, ortaggi e soprattutto uva da vino e asparagi). L'industria opera nei settori enologico (vini DOC, tra cui il terlano), alimentare, meccanico (macchine agricole), chimico, edile, del mobile e dei materiali da costruzione. È centro di villeggiatura estiva.

Media


Non sono presenti media correlati