Questo sito contribuisce alla audience di

Thai

gruppo etno-linguistico asiatico assimilato alla famiglia linguistica tibeto-birmana. I Thai, un tempo stanziati dalla valle del Brahmaputra allo Yünnan (Cina), abitano oggi nella zona centrale della Penisola indocinese e costituiscono la maggioranza etnica del Laos e della Thailandia. Sovrappostisi alle genti agricole autoctone, hanno dato vita a forti compagini statali; il gruppo più importante (i Thai in senso stretto) migrò nella Penisola indocinese forse nel sec. VIII, sotto la spinta dei Cinesi, coinvolgendo nello spostamento altre genti tibeto-birmane che assimilarono culturalmente. Dai Cinesi, prima, dagli Indu poi assimilarono molte usanze e, soprattutto, la cultura, che seppero fondere con quella delle civiltà indocinesi conquistate. I gruppi isolati, viventi ancora allo stato seminomade nelle zone montuose della Penisola Indocinese (altri si trovano ancora nello Yünnan), conservano più vive le tradizioni ancestrali, tra cui la suddivisione in clan matrilineari, il culto degli antenati, l'agricoltura alla zappa, l'autonomia tribale. Fra le più importanti stirpi, formatesi nel tempo, oltre ai Thai, detti anche Siamesi, vi sono gli Shan della Birmania, il Thô del Tonchino e i Lao; soprattutto fra i Thai e gli Shan viventi nei centri urbani e nelle zone a recente sviluppo industriale si risente un notevole influsso dei costumi occidentali.

Media


Non sono presenti media correlati