Questo sito contribuisce alla audience di

Tolnai, Lajos

pseudonimo dello scrittore ungherese L. Hagymássy (Györköny 1837-Budapest 1902). Fu allievo di J. Arany che lo avviò alla carriera letteraria. Pastore calvinista, svolse la sua attività per lo più a Márosvásárhely dove fondò la rivista letteraria Erdély (Transilvania). Nel 1884 rinunciò al suo posto di pastore e si trasferì a Budapest dove pubblicò la rivista di critica Irodalom (Letteratura). È autore di una quarantina di volumi di romanzi, racconti e poesie, tutti pervasi da una forte carica sociale. Vanno ricordati Lo storpio (1867), Il signor borgomastro (2 vol., 1885), La strada dei poveri (2 vol., 1889), Il marito della contessa (1897), I grandi industriali e altri racconti (1897).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti