Questo sito contribuisce alla audience di

Torricèlla Sicura

comune in provincia di Teramo (6 km), 437 m s.m., 54,03 km², 2692 ab. (torricellesi), patrono: Conversione di san Paolo (25 gennaio).

Centro del versante orientale dei monti della Laga; è compreso nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Fu popolato in epoca romana, ma ha origini medievali e ne furono signori gli Acquaviva e i Mendoza.§ La parrocchiale dell'Assunta, con bella facciata barocca, è il principale monumento del paese, caratterizzato da abitazioni in cotto. Interessante il Museo Borgo Antico, con oggetti della civiltà contadina e dell'artigianato. Nella frazione di Ioanella è la chiesa di San Pietro d'Azzano (sec. XIII, rimaneggiata nel sec. XV), con elegante portale rinascimentale.§ L'economia si basa sia sull'agricoltura (olive, cereali, patate, frutta), sia sull'allevamento (ovini, bovini e suini).

Media


Non sono presenti media correlati