Questo sito contribuisce alla audience di

Ulster (provincia)

(Cúige Uladh). Provincia dell'Irlanda settentrionale, 8088 km², 246.714 ab. (2002), 31 ab./km². Contee: Cavan, Donegal, Monaghan. Confini: Leinster (SE); Oceano Atlantico (N, W, SW), Irlanda del Nord (E). § La provincia dell'Ulster è ciò che rimane alla Repubblica d'Irlanda dell'antica regione storica omonima. § Il territorio della provincia è diviso in due parti distinte: l'estremità nordoccidentale dell'isola (Donegal), e l'area centrosettentrionale (Cavan, Monaghan). La contea di Donegan è una penisola che si protende nell'Atlantico, mossa da bassi rilievi caleidoniani orientati da NE a SW, situati nelle prossimità della costa atlantica che si presenta alta e frastagliata, con notevole sviluppo insulare e peninsulare. Le contee di Monaghan e Cavan sono interne e presentano sul loro territorio piccoli laghi alimentati dalle frequenti piogge e dai corsi d'acqua che, data la scasa pendenza indugiano sul territorio. Il clima è di tipo oceanico, molto umido e con precipitazioni frequenti, le temperature in inverno sono miti e in estate non sono mai troppo calde. La rete urbana è molto debole, i tre capoluoghi di contea ospitano una popolazione che sfiora i 3000 abitanti; la contea più popolosa è quella di Donegal. Le vie di comunicazione sono poco sviluppate specialmente nella contea di Donegal, nell'area più a S, Cavan e Monaghan sono collegate a Dublino dalla rete stradale. Nella contea di Donegan è possibile visitare il Parco nazionale di Glenveagh, nell'area dei Derryveagh Mountains. § L'economia è legata prevalentemente all'agricoltura e in modo particolare alla zootecnia che garantisce la quota di maggior reddito nel settore primario; il settore industriale è specializzato nel comparto agroalimentare (Letterkenny) e nella lavorazione delle pelli (Monaghan).

Media


Non sono presenti media correlati