Questo sito contribuisce alla audience di

Vezzano

comune in provincia di Trento (13 km), 385 m s.m., 31,87 km², 1973 ab. (vezzanesi), patrono: san Valentino (14 febbraio).

Centro situato tra la valle dell'Adige e quella del fiume Sarca. È l'antica Vettianum, dove si rinvennero testimonianze dell'epoca romana. Possesso dei principi-vescovi di Trento, fu elevato al rango di borgo da Bernardo Clesio.§ Nel paese, dagli eleganti palazzetti, sorge la parrocchiale dei Santi Valentino e Vigilio, costruita in stile neogotico agli inizi del sec. XX, che custodisce un'iscrizione cristiana dell'840, un trittico gotico intagliato e altari del Seicento.§ L'economia locale si basa sull'agricoltura (uva, mele, prugne, kiwi, foraggi) e l'allevamento bovino; le aziende artigiane sono attive nei settori alimentare e del legno (mobili, serramenti). In espansione il turismo, naturalistico ed escursionistico, grazie alla presenza, nei pressi dell'abitato, del “sentiero geologico A. Stoppani” (che collega una dozzina di pozzi glaciali detti “marmitte dei giganti”), del pittoresco lago di Toblino e di Vigolo Baselga, località nell'area del monte Bondone nota per la terapia dei bagni di fieno.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->