Questo sito contribuisce alla audience di

Vieux-Colombier, Théâtre du-

sala di spettacolo, centro dell'attività, dal 1913, di J. Copeau, maestro di regia, alla cui scuola si formarono L. Jouvet e Ch. Dullin. Nata sotto gli auspici della Nouvelle Revue Française, l'attività della compagnia del Vieux-Colombier mirò a una rigenerazione della scena francese, opponendo alla dilagante “industrializzazione” un severo rigore. Dopo la stagione inaugurale 1913-14, l'attività, interrotta per la guerra, riprese a New York (1917-19) e poi a Parigi (1920). Non legato ad alcuna corrente drammaturgica, il Vieux-Colombier esercitò larga influenza sullo spettacolo non solo francese. Copeau sciolse la compagnia nel 1924, ma un'ideale continuità venne assicurata per qualche anno dalla Compagnie des Quinze, che, dal 1931, agì nella sala. Nel 1993 il teatro è stato riaperto ad opera della Comédie Française ed è tornato ad essere un centro di grande fervore culturale.

Media


Non sono presenti media correlati