Questo sito contribuisce alla audience di

Villa Esténse

comune in provincia di Padova (33 km), 10 m s.m., 16,01 km², 2423 ab. (estensi), patrono: sant’ Andrea (30 novembre).

Centro situato tra i Colli Euganei e l'Adige. Forse di origine romana, è citato per la prima volta nel 1144, mentre nel 1130 è ricordato il monastero dei portuensi. Fece parte del Marchesato di Este e dal sec. XV fu feudo dei Sambonifacio.§ La parrocchiale, ricostruita agli inizi del sec. XIX, custodisce una tela secentesca di Luca da Reggio. Il palazzo Sambonifacio, edificato nel sec. XV in stile rinascimentale, ha corpo centrale e ali che racchiudono un cortile.§ L'economia locale si basa sull'agricoltura, che produce cereali, uva e mele, sulla pioppicoltura, sull'allevamento (bovini, caprini, pollame) e sull'industria, attiva nei settori metalmeccanico (macchinari e impianti per l'industria e l'agricoltura), delle materie plastiche, del legno e dell'abbigliamento (maglifici).

Media


Non sono presenti media correlati