Questo sito contribuisce alla audience di

Villanòva del Ghébbo

comune in provincia di Rovigo (13 km), 11 m s.m., 11,77 km², 2196 ab. (villanovesi), patrono: san Michele (29 settembre).

Centro dell'Alto Polesine. Possesso del comune di Verona, nel 1198 vi fu eretto un castello, che Ezzelino da Romano distrusse nel 1243. Successivamente passò a Padova e poi agli Estensi, seguendo le vicende storiche di Lendinara.La parrocchiale, edificata nel sec. XVIII, conserva affreschi di G. B. Canal, un dipinto settecentesco di T. Sciacca e statue di P. Baratta.§ Compongono il quadro economico locale l'agricoltura, che produce barbabietole da zucchero, cereali, foraggi, ortaggi e frutta, l'allevamento bovino e suino e il comparto manifatturiero, attivo nei settori meccanico, edile, calzaturiero e dell'abbigliamento.

Media


Non sono presenti media correlati