Questo sito contribuisce alla audience di

Wägner, Elin

scrittrice svedese (Lund 1882-Lilla Björka 1949). Appoggiò attivamente i movimenti pacifisti e quelli per l'emancipazione della donna. A questo impegno politico ispirò anche gran parte della sua produzione narrativa: Portapenne (1910), Helga Wisbeck (1913), Sveglia (1941). Il romanzo Åsa-Hanna (1918), il suo capolavoro, è invece basato soprattutto sull'indagine psicologica. È autrice inoltre di una nota biografia di Selma Lagerlöf.

Collegamenti