Questo sito contribuisce alla audience di

Webb, John

architetto e scenografo inglese (Londra 1611-Butleigh, Somerset, 1672). Esponente del palladianesimo inglese, fu allievo, poi assistente e collaboratore di I. Jones per il quale preparò il disegno di numerosi progetti. È spesso difficile distinguere l'attività di Webb da quella del maestro; fra le opere che gli si possono attribuire con certezza significative sono Lamport Hall nel Northamptonshire (1654-57) e residenze di campagna a Gunnesbury (1658-63) e ad Amesbury nel Wiltshire (ca. 1661, ora distrutta), nonché l'ala del re Carlo nella Queen's House a Greenwich (1662-69). Anche come scenografo la prima influenza subita fu quella di I. Jones, col quale collaborò all'allestimento dei masques ufficiali di corte, mutuandone il geniale senso della prospettiva e la conoscenza della scenografia italiana barocca. La seconda influenza fu quella di W. Davenant. L'allestimento di The Siege of Rhodes di Davenant (1656) fu il primo spettacolo non cortigiano per cui venissero usate scene con prospettiva illusionistica. Grazie alla collaborazione con Davenant, Webb tradusse un'esperienza aulica in esperienza “popolare”. Dopo la Restaurazione e fino al 1669 Webb fu successore di Jones a corte quale surveyor of works.