Questo sito contribuisce alla audience di

Williams, John (musicista)

compositore, arrangiatore, direttore d'orchestra e pianista statunitense (New York 1932). Dopo gli studi iniziali di pianoforte con B. Van Eps e R. Lhévinne, studiò privatamente composizione con A. O. Anderson e M. Castelnuovo-Tedesco. Nel 1956 iniziò a produrre arrangiamenti e composizioni per la televisione e negli anni Sessanta, mentre lavorava per la Columbia Records, iniziò a scrivere per il cinema, attività per la quale avrebbe guadagnato fama internazionale, grazie soprattutto alla stretta collaborazione con Steven Spielberg e George Lucas: Sugarland Express (1974), Lo squalo (1975), Guerre stellari (1977), Incontri ravvicinati del terzo tipo (1977), film che contrassegnarono il ritorno della colonna sonora sinfonica. Ha continuato a scrivere con una media di due film all'anno, molti dei quali di grande successo, come I predatori dell'arca perduta (1981), ET, l'extraterrestre (1982), JFK (1991); gli sono stati assegnati cinque Premi Oscar e una innumerevole serie di nomination. Dal 1980 al 1993 fu direttore della Boston Pops Orchestra. Williams riconosce il proprio debito stilistico a vari compositori del XX secolo, soprattutto E. Elgar, e perpetua la tradizione di autori di colonne sonore e arrangiatori come Korngold, A. Newman e Salinger. Fondamentalmente tradizionalista romantico, fonde però spesso una sintassi musicale tradizionale con tecniche espressive d'avanguardia ed elementi di musica popolare, e più di ogni altro ha sviluppato la capacità di esprimere l'essenza drammatica di un film con soluzioni musicali di assoluto rilievo. Oltre a musica per cinema e televisione, la sua produzione include concerti per coro e orchestra e una sinfonia (1966). In seguito ha collaborato alle colonne sonore di numerosi film tra cui: Sette anni in Tibet (1997),Salvate il soldato Ryan (1998), i tre nuovi episodi della saga di Star Wars (1999, 2002, 2005), A.I. - Intelligenza Artificiale (2001), Harry Potter e la pietra filosofale (2001),Minority Report (2002), Harry Potter e la camera dei segreti (2002), Prova a prendermi (2002), Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (2004), The Terminal (2004), La guerra dei mondi (2005), Memorie di una Geisha (2005), Munich (2005). Williams ha composto anche le musiche in occasione delle cerimonie olimpiche nel 1984 a Los Angeles (Fanfare and Theme), a Calgary nel 1988 (The Olympic Spirit), ad Atlanta nel 1996 (Summon the Heroes), a Salt Lake City nel 2002 (Call of the Champions). Nel 2012 è stato pubblicato l'album A Tribute to John Williams: An 80th Birthday Celebration, mentre nel 2015 compone le musiche per il film Star Wars: Il risveglio della Forza (Star Wars: The Force Awakens).

Media


Non sono presenti media correlati