Questo sito contribuisce alla audience di

Zignago

comune in provincia di La Spezia (39 km), 472 m s.m., 27,85 km², 515 ab. (zignaghesi), patrono: Madonna del Dragnone (8 settembre).

Centro esteso sul versante sinistro della valle del torrente Mangia; sede comunale è Pieve. Abitato già nell'Età del Bronzo, fu feudo prima dei signori da Vezzano e poi della potente famiglia genovese dei Fieschi (1274); in seguito appartenne alla Repubblica di Genova, che ne accrebbe l'importanza sfruttando la posizione strategica lungo una via di transito del sale e di altre merci.§ A Pieve sono la parrocchiale di San Pietro (risalente al sec. XVI) e la Mostra Permanente Storico-Archeologica dello Zignago, che raccoglie i materiali rinvenuti nella zona di Castellaro. Il santuario della Madonna del Dragnone, sulle pendici del monte omonimo, fu eretto nel sec. XIX su un edificio fondato dai Benedettini in fuga da Luni; custodisce in una nicchia dell'altare maggiore una statua in marmo dell'Ottocento (Vergine col Bambino).§ L'economia si basa sull'agricoltura (olive, uva, cereali, patate, foraggi) e sull'allevamento.

Media


Non sono presenti media correlati