Questo sito contribuisce alla audience di

Zimèlla

comune in provincia di Verona (39 km), 29 m s.m., 17,22 km², 4342 ab. (zimellesi), patrono: Madonna di Monte Berico (25 agosto).

Centro esteso lungo il torrente Guà; sede comunale è Santo Stefano. Abitato in epoca romana, seguì le vicende storiche di Cologna Veneta.⿿ La parrocchiale, ricostruita nel sec. XX, conserva una Crocifissione medievale in pietra. Esempi di dimore signorili sono casa Brunello e palazzo Cornaro, cinquecenteschi, il palazzo Morosini e villa Cavazzocca, scenteschi. ⿿Le risorse economiche provengono dall'agricoltura, che produce uva, cereali, ortaggi, frumento e mais, dall'allevamento bovino e di pollame e dall'industria, attiva nei settori alimentare, tessile (maglifici), metalmeccanico (macchinari e apparecchiature per l'industria enologica), siderurgico (tondini per l'edilizia), delle materie plastiche (stampi, imballaggi), dei materiali da costruzione e del legno. In espansione il turismo escursionistico, per la vicinanza e la crescente valorizzazione dell'area dei Monti Berici.

Media


Non sono presenti media correlati