Questo sito contribuisce alla audience di

Ziwīyeh

località dell'Iran, al confine tra Kurdistan e Azerbaigian, ca. 40 km a E di Saqqez. Nel 1947 vi è stato rinvenuto un tesoro scita contenuto in un sarcofago di bronzo assiro, riutilizzato come cassone. Esso comprende oggetti d'oro (fra cui uno splendido pettorale e varie figurine di animali a sbalzo), d'avorio e d'argento (morsi per cavalli, gioielli, recipienti), nei quali si notano influssi diversi: assiri, scitici, nordsiriani, cimmeri e medi, nonché luristani, per cui la loro datazione è controversa e oscilla, secondo gli studiosi, fra la fine del sec. VIII e il VII a. C. Il tesoro è ora diviso fra il Museo di Teheran, il Louvre e vari musei americani.

Media


Non sono presenti media correlati