Questo sito contribuisce alla audience di

acromicina

sf. [acro-+micina]. Anche nota come ambramicina o tetraciclina; antibiotico appartenente alla famiglia delle tetracicline. L'acromicina è uno dei dieci antibiotici appartenenti a questo gruppo introdotti nella pratica medica, ed è rappresentata dalla formula

Inizialmente fu preparata dalla clortetraciclina per dealogenazione; in un secondo tempo è stata ottenuta dai brodi di fermentazione dello Streptomyces aureofaciens. Viene somministrata per via orale, per lo più come cloridrato, nelle infezioni da germi sia Gram-negativi sia Gram-positivi; in particolare è usata nei casi in cui si verifica una resistenza alle penicilline. Inoltre presenta, come le altre tetracicline, spettro di azione esteso a rickettsie, alle infezioni da treponema, e agli agenti patogeni della psittacosi, del linfogranuloma venereo e del tracoma.

Media


Non sono presenti media correlati