Questo sito contribuisce alla audience di

arcaìstico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XX; da arcaismo]. Detto di manifestazione d'arte che arieggia lo stile delle origini: stile arcaistico, che imita e rielabora modi stilistici dell'età arcaica, creando tipi e composizioni originali. Questo stile si sviluppò in età ellenistica, fra il sec. III e il I a. C., nell'ambito della scuola neoattica. Fu usato soprattutto in sculture e rilievi di oggetti decorativi quali candelabri, puteali, vasi di marmo, altari, ecc.

Media


Non sono presenti media correlati