Questo sito contribuisce alla audience di

arrenateréto

sm. [dal nome dell'Arrhenatherum elatius]. Associazione fitosociologica costituita da prati regolarmente falciati e concimati, di origine naturale, indirettamente dovuta all'uomo in quanto costituitasi in zone temperate dopo il dissodamento di boschi di latifoglie. Il nome dell'associazione è dato dalla specie più tipica ivi diffusa, una graminacea, Arrhenatherum elatius (l'avena altissima); altri generi caratteristici dell'arrenatereto sono: Knautia, Pastinaca, Rumex, Galium, Ranunculus, Poa, Trisetum. L'arrenatereto si sviluppa su suoli profondi, neutri o leggermente acidi, freschi ma ben drenati e di medio impasto, fino a un'altitudine di ca. 1500-2000 m.

Media


Non sono presenti media correlati