Questo sito contribuisce alla audience di

bócca d'òro

pesce (Sciena umbra), detto anche aquila di mare od ombrina leccia, della famiglia degli Scienidi, che viene pescato per la sua carne apprezzatissima. È diffuso dal Mediterraneo alle acque africane e australiane. Il corpo è allungato e compresso lateralmente; raggiunge a volte anche la lunghezza di un paio di metri ed è coperto di scaglie ctenoidi. Il muso è corto, con bocca grande e denti solo sulle mascelle. La colorazione è grigiastra sul dorso per farsi gradatamente bianco-argentea sul ventre; le pinne sono invece rossastre. Ottimo nuotatore e di abitudini costiere, può emettere forti suoni, causati forse dalla vescica natatoria, durante l'inseguimento della preda.

Media


Non sono presenti media correlati